San Gregorio Magno, Culto e Tradizione, percorso guidato per LA FIERA SIAMO NOI.Manduria

//San Gregorio Magno, Culto e Tradizione, percorso guidato per LA FIERA SIAMO NOI.Manduria

San Gregorio Magno, Culto e Tradizione, percorso guidato per LA FIERA SIAMO NOI.Manduria


Un percorso guidato eccezionalmente tutto dedicato a San Gregorio Magno, a cura della cooperativa Spirito Salentino, sarà l’occasione per celebrare la festività del 12 Marzo.
Volgono ormai al termine le iniziative di “La Fiera Siamo Noi” promosse da Confcommercio Manduria per vivacizzare questa settimana tradizionalmente dedicata al santo patrono S. Gregorio Magno ed alla Fiera Pessima, la nostra antica campionaria che quest’anno, in via del tutto eccezionale, non ha avuto luogo. Commercianti ed operatori culturali si sono mobilitati per mantenere viva in questi giorni la tradizione che la festa patronale sia collegata alle attività commerciali ed artigianali tipiche della fiera. Una serie di iniziative sono state abbracciate e promosse dai commercianti aderenti a Confcommercio ma anche da associazioni ed operatori culturali. La cooperativa Spirito Salentino ha deciso di chiudere queste giornate offrendo, al costo simbolico di 1€, una visita guidata interamente dedicata alla figura del Santo ed all’origine del suo culto nella città di Manduria. Un legame fortissimo ancora oggi molto sentito ed intensamente vissuto dalla cittadinanza che 2 volte l’anno si riunisce in celebrazioni religiose e civili che sono dei punti fermi della vita religiosa, sociale ed economica della città. La festività del 12 Marzo infatti è certamente sentita anche come un risveglio di primavera, mentre le celebrazioni settembrine sono più legate alla fine dell’estate, alla vendemmia ed al tradizionale rientro programmato dalle dimore estive.
Per info e prenotazioni (consigliate ma non obbligatorie) relative alla visita guidata contattare la pagina FB Spirito Salentino Cooperativa.

Ph. Tonino Mosconi Fine Art

By | 2018-03-29T18:08:27+00:00 marzo 12th, 2018|News|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment